Quotidiani locali

Baseball 

Rangers Redipuglia vicini alla promozione

La squadra bisiaca torna dalla trasferta di Parma con una vittoria e una sconfitta

REDIPUGLIA. Una vittoria ed una sconfitta. Questo il bilancio della trasferta che, in questo fine settimana a Parma, ha visto impegnati i Rangers di Redipuglia nella corsa alla serie A del baseball. In gara 1 il nove di Frank Pantoja ha avuto vita facile ed ha chiuso le ostilità alla settima ripresa, con il finale di 14 a 7, ma nella seconda ha dovuto subire la reazione dei padroni di casa che hanno ristabilito le sorti del primo turno di finale, vincendo per 12 a 6. Nel primo appuntamento le cose di mettono subito bene per i Rangers che, alla prima ripresa, passano il piatto di casa base per ben 5 volte.

A suon di valide che, alla fine delle ostilità, saranno 11 per i redipugliesi e 7 per lo Junior Parma. Uno solo l'errore commesso dalla difesa di Pantoja, due per i parmensi. Sul monte di lancio sono stati schierati Omar Polo, che ha chiuso conn 6 eliminazioni al piatto ed Enrico Ermacora, autore di uno strike-out. In attacco, invece, a mettersi in luce sono stati Vicente Lupo e Riccardo Serra. Nel secondo appuntamento le cose cambiano alla quarta ripresa, quando i Rangers sono in vantaggio per 3 a 1. Lo Junior ingrana la marcia e vince con 15 valide al suo attivo, contro le 7 dei Rangers, dove spiccano Alberto Varin e Luca Maccagnan.

In difesa un solo errore per i padroni di casa e 3 per i Rangers che, sul monte di lancio, schierano via via Del Gaudio, Ermacora, Girotto, Zio e Miani. Solo Del Gaudio riuscirà a mettere a segno un buon numero di eliminazioni al piatto, 4 per la precisione. Ora, con il punteggio in parità, si attende il secondo turno che si giocherà sabato e domenica a Redipuglia. Il primo appuntamento sabato, alle 15, sul diamante all'ombra del Sacrario, mentre si giocherà poi domenica mattina alle 10.30. Solo in caso di parità si dovrà disputare gara 5 che avrà inizio domenica, alle 15.30.

I Rangers, quindi, sono vicinissimi alla promozione in serie A e se le potenzialità saranno quelle emerse nel primo appuntamento di sabato scorso si può certamente dire che gli uomini del presidente Salvatore Sechi potranno far stappare i tappi dello spumante
per festeggiare il saldo di categoria.

Poi, però, bisognerà anche pensare alla “Final four” della Coppa Italia di serie B. Ed anche in questa occasione i Rangers, autentici protagonisti di questa stagione, hanno in numeri per essere vincenti.

Luca Perrino

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie