Quotidiani locali

canottaggio 

Esagonale giovanile, vince il Friuli Venezia Giulia

Importante successo di misura sulla Slovenia sulle acque dell’Ausa Corno a San Giorgio di Nogaro

TRIESTE. Vittoria voluta e conquistata con soli 1,5 punti di differenza dalla Slovenia, quella del Friuli Venezia Giulia alla 60.a edizione dell'Incontro Esagonale Giovanile, sulle acque dell'Ausa Corno a San Giorgio di Nogaro. Una squadra under 16 e under 14 preparata dalla Commissione tecnica regionale con il preciso scopo di aggiudicarsi un'edizione importante, che il presidente regionale D'Ambrosi ha voluto ospitare “in casa” per festeggiare degnamente la ricorrenza sulle acque amiche. Valutazioni dei risultati conseguiti durante la stagione, e la prova selettiva del 5 settembre delineavano una rappresentativa grintosa e determinata, pronta ad affrontare Veneto, Carinzia, Alta Austria, Slovenia ed Istria croata.

L'Ausa Corno in buone condizioni permetteva un regolare svolgimento della prima parte del programma, con la gradese Corazza azzurra in Coupe de la Jeunesse che conquistava l'argento, dovendo inchinarsi alla slovena Macchi, nazionale ad Europei e Mondiali. Era ancora Slovenia nel doppio ragazze e nel singolo ragazzi che andava a segno portando a casa l'oro, con il FVG che conquistava il bronzo con Smillovich e Zerboni nel doppio e Pipolo nel singolo. Sotto pioggia battente arrivava il primo oro regionale nel 4 di coppia cadetti con Flego, Clagnaz, Ruggiero e Dri che si sbarazzavano agevolmente di Veneto e Slovenia. Dopo due gare all'asciutto, arrivavano tre podi di seguito: due argenti grazie al 2 senza di Castiglione e Dionis dietro all'Istra Croata ma davanti al Veneto, al 4 di coppia ragazze di Costa, Ligotti, Dorci, Premerl dietro all'Alta Austria e davanti alla Slovenia, e il bronzo del doppio ragazzi dei monfalconesi Fulginiti e Zuzek, alle spalle di Veneto e Slovenia. Nell'ultima parte del programma erano le formazioni regionali che arricchivano il medagliere con una successione di podi che facevano sì da avvicinarsi in classifica alla corazzata slovena che dall'inizio aveva cercato di prendere il largo. Era due volte metallo pesante per il 4 di coppia cadette di Mitri, Volponi, Vogrig, Bernobic ed il singolista cadetti Serafino, mentre facevano in modo di far pendere la bilancia a favore del Friuli Venezia Giulia il bronzo del doppio cadette di Schillani e Cardoso ed il 4 senza ragazzi di Verrone L., Verrone A., Paoluzzi e Corso, attestando la squadra regionale su un bottino complessivo di 3 ori, 4 argenti e 4 bronzi, con la classifica che vedeva imporsi la regione ospitante di 1 punto e mezzo sulla Slovenia e 6 punti sull'Alta Austria, ed a seguire: Veneto, Istria Croata e Carinzia.

Le sei rappresentative riunitesi prima delle gare, decidevano che l'edizione numero 61 dell'Esagonale si disputerà a Villach (Austria) sul lago di Ossiach il 31 agosto 2018. Oro: 4 di coppia cadetti Flego, Clagnaz, Ruggiero, Dri; 4 di coppia cadette Mitri, Volponi, Vogrig, Bernobic; singolo cadetti Serafino; Argento: singolo ragazze Corazza; 2 senza ragazzi Castiglione, Dionis; 4 di coppia ragazze Costa, Ligotti, Dorci, Premerl; 4 senza ragazzi Verrone L., Verrone A., Paoluzzi, Corso; bronzo:
doppio ragazze Smillovich, Zerboni; singolo ragazzi Pipolo; doppio ragazzi Fulginiti, Zuzek; doppio cadette Schillani, Cardoso; 4°: 4 di coppia ragazzi Cepile, Drago, Bagolin, Abrami; singolo cadette Leone; doppio cadetti Busatto, Krizman.

Maurizio Ustolin



I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie