Quotidiani locali

L’addio di Andreucci: «Grazie Unione» 

L’interruzione dopo l’incontro con Milanese: «Qualche errore mio ma una grande stagione»

TRIESTE . Il divorzio, o meglio il mancato rinnovo era nell’aria. Un incontro in Veneto tra Mauro Milanese e Antonio Andreucci, sabato nel tardo pomeriggio, ha sancito l’addio fra la Triestina e il mister della passata stagione. Ieri mattina la diffusione del comunicato dell’Unione: «Le strade di Andreucci e della Triestina si dividono - dice la nota - con profondo rammarico da parte di entrambi: è stato l'allenatore della rinascita alabardata, ha condotto il club al secondo posto e alla seguente vittoria nei play-off. A lui auguri di meritati successi».

«Ci siamo parlati
- dice Andreucci - per rimanere insieme serviva la convinzione al cento per cento. Perché io ho avuto sempre un rapporto splendido con Milanese e con tutta la società. È stata comunque una grande stagione anche se abbiamo perso qualche punto per strada anche per miei errori».

A PAGINA 31.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE

Stampare un libro, ecco come risparmiare