Quotidiani locali

LA SFIDA

Giacomo, da Trieste ad Atene: 42 maratone in 42 giorni di fila - VIDEO

La distanza di una maratona ogni ventiquattro ore dovrebbe portare il 30enne triestino dal salotto buono cittadino fino a piazza Syntagma, nel cuore di Atene. L'impresa ha uno scopo nobile: portare un messaggio di convivenza

TRIESTE. È partito lunedì 17 aprile dopo aver lasciato l'abbraccio degli amici e dei parenti, accorsi davanti a piazza Unità d'Italia. Sospinto dalle raffiche di borino, ha salutato i presenti e ha mosso i primi passi di un'avventura che lo porterà di corsa fino ad Atene.

Giacomo Goina ha iniziato a correre poco dopo mezzogiorno. Il suo obiettivo è quello di coprire 42 chilometri al giorno per 42 giorni di fila. La distanza di una maratona ogni ventiquattro ore, in pratica, lo dovrebbe portare dal salotto buono di Trieste cittadino fino a piazza Syntagma, nel cuore di Atene.

A coprirgli le spalle una vecchia Opel Corsa guidata dall'amico Alessandro Sciotto, al cui fianco siederà la fotografa Ana Blagojevic, per narrare attraverso filmati e immagini l'intera impresa.

Triestino, 30 anni, Goina ha abbracciato la corsa solo sei mesi fa, dopo l'Accademia di danza contemporanea Paolo Grassi di Milano. «Per anni ho fatto sei ore al giorno di attività fisica - spiega -. Una volta diplomato, ho sentito il bisogno di non perdere il ritmo e di mantenermi in forma. Ho così scoperto la corsa, dopo aver praticato calcio per molti anni nel Sistiana. Da tifoso del Milan, ho seguito l'esempio di Ambrosini che, dopo aver lasciato

il calcio ha corso la Maratona di New York».

Il debutto nella corsa regina dell'atletica leggera, per il triestino Goina, è avvenuto con la maglia del Gs San Giacomo alla Unesco Cities Marathon Cividale-Aquileia. Ora, questa nuova avventura. Appuntamento ad Atene il 28 maggio.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie