Quotidiani locali

Le triestine della serie C devono vedersela con le prime della classe

TRIESTE. Trieste contro le prime tre forze del campionato. In C femminile è questa la sintesi dell'ultimo turno di andata, per ciò che concerne le partite del fine settimana. La Virtus, staccata a -2...

TRIESTE. Trieste contro le prime tre forze del campionato. In C femminile è questa la sintesi dell'ultimo turno di andata, per ciò che concerne le partite del fine settimana. La Virtus, staccata a -2 dalla vetta, ospita oggi pomeriggio alle 18 la capolista Pordenone, nel big-match assoluto di giornata. Quarta contro prima, tentativo di sorpasso da poter concretizzare, ma il Pordenone, sebbene rallentato dalla perdita della regista Villa, ha una rosa di tutto rispetto, e due attaccanti da categoria superiore quali Faloppa e la ex Altura e Chions, Alessandra Cameli, per anni tra B1 e B2. Dal proprio canto La Climatizzazione dovrà far valere il calore del proprio pubblico, la marcia sicura in casa e ritrovare il gioco brioso che si è smarrito nelle ultime 2-3 gare.

Nel frattempo la scure del giudice sportivo è calata sulla squadra, penalizzando il ds Pastrovicchio e il tecnico Della Morte per le reazioni nel match contro la Majanese. Nota lieta: operazione al ginocchio ok e via alla riabilitazione per la capitana Marta Ceccotti, già dedita al recupero per tornare in campo il prima possibile.

La Volleybas Banca di Udine proverà a monetizzare lo scontro di via Giulia per lanciarsi sola al comando, trovandosi di fronte l'Evs fanalino di coda del torneo. Brutta rivale per le rossonere che possono solo sperare in una seconda fase di ritorno migliore. Anche lo Zalet ha un programma terribile imposto dal calendario: all'Ervatti di Sgonico ci sarà difatti la Juliavolley Staranzano, terza del ranking e forse la formazione più in palla al momento. Capace di risalire la china di un avvio stentato, lo Staranzano ha infilato, dopo l'ultimo stop contro Pordenone, la bellezza di otto successi pieni consecutivi, portandosi a una sola lunghezza dalla coppia di testa. Sant'Andrea infine impegnato in casa alle 17.30 alla Cobolli contro Trivignano: pronostico favorevole alle azzurre di Cavazzoni, ma qualche acciacco e i sintomi velenosi dell'influenza, rischiano di "decimare" la rosa e far correre qualche rischio alle sanvitesi. Classifica: Volleybas B. Udine e Pordenone 34; Staranzano 33; La Climatizzazione Virtus Trieste 32; Libertas Majanese 31, Porpetto/Sangiorgina 28; S.Andrea 22; Rojalkennedy Collio e Buia 20; Dlf Udine e Codroipo 17, Rizzi Udine 16; Trivignano 15; Tranfor 11; Zalet 6; Evs 0.

Tra i maschi della C, la sfida di cartello è a San Vito col Favria, dove la quinta proverà a tendere un tranello alla capolista Triestina Cieffe. Gs Favria in un buon momento e positiva in casa, mentre Gerdol e soci si devono difendere dall'assalto del Gemona/Buia

che sarà di scena alle 18 contro il Coselli.

PalaConi di Udine teatro invece della trasferta del Lussetti Volley Club, impegnato nell'impianto biancoverde contro il Vbu. Infine spareggio-salvezza sul fondo classifica: il Tabor a quota zero incontra il Cervignano, penultimo. (a.t.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro