Menu

Grezar, tutto pronto per la festa di riapertura

In calendario un vertice tra Comune e Fidal per definire l’accordo per la gestione dell’impianto

TRIESTE. Tutto è pronto. Il “Grezar” sta per riaprire. Nei primi giorni della settimana che sta per iniziare si terrà l’incontro tecnico tra il Comune e la Fidal regionale e provinciale, la Federatletica con la quale sarà raggiunto un accordo intanto di sei mesi per la gestione dell’impianto. E nell’occasione si dovrà anche decidere la data per la cerimonia di inaugurazione ufficiale.

«Al momento - spiega l’assessore comunale Emiliano Edera - dell’impianto è pronta tutta la parte relativa alle strutture prettamente sportive. Tribune e spogliatoi saranno completate in un secondo tempo, sono la nostra priorità per il 2013. E la parte che è rimasta cantiere è stata messa in sicurezza seguendo le indicazioni fornite dagli Uffici comunali competenti in modo da garantire la massima praticabilità senza correre rischi di nessun tipo. Ma certo è già importante partire così per restituire un impianto di straordinaria importanza alla città. Tra l’altro, la Tergestina, ovvero la società che gestisce anche numerose palestre scolastiche in convenzione con il Comune, ha deciso di rinunciare alla gestione della pista di 200 metri indoor che si trova nel corpo dello stadio Rocco: in questo modo sarà possibile affidare alla Fidal l’intero complesso degli impianti nella stessa area ottimizzando la gestione complessifiva».

La Fidal - attraverso le sue strutture regionale, rappresentata dal presidente Guido Germano Pettarin, e provinciale, con il delegato Diego Cafagna - sarà quindi chiamata a indicare al Comune le modalità di apertura dell’impianto (per gli spogliatoi saranno utilizzati quelli dei contigui palazzetto dello sport e stadio Rocco) e gli orari: quindi dovrà verificare con le singole società operanti sul territorio le diverse esigenze e di conseguenza la suddivisione degli spazi. «Parliamo comunque - sottolinea Edera - di un movimento che coinvolge circa 2mila persone a Trieste e provincia, il che la dice lunga sull’importanza di questa struttura che ora possiamo restituire alla città».

In attesa di definire la data della festa di inaugurazione - che comunque sarà messa in calendario al più presto possibile - si sta anche pensando al programma. «Mi piacerebbe - dice l’assessore Edera - che nell’occasione venisse organizzata una bella sfilata di tutti i ragazzi che praticano

l’atletica nelle diverse società operanti sul territorio della provincia di Trieste, perché la riconsegna dello stadio Grezar alla città e il suo affidamento al mondo dell’atletica deve rappresentare una bella festa per tutto il movimento sportivo».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro