Quotidiani locali

En plein dei Black Panthers I Rangers si fermano al pari

Buoni risultati per le compagini isontine nella massima divisione di baseball In serie B i Ducks di Staranzano si impongono nel derby contro Cervignano

RONCHI DEI LEGIONARI. Doppio successo dei New Black Panthers ed un pareggio dei Rangers in serie A, en plein per Junior Alpina e Ducks e pari per l'Europa nel campionato di B. Ecco come sono andate le cose in questo fine settimana, in un week end che ha visto brillare proprio la squadra di Ronchi dei Legionari, protagonista, con i finali di 7 a 3 e di 1 a 0, in casa della temibile Padova che sperava di fare un sol boccone di Thomas Berin e compagni per agguantare un posto nei play off. Ma i coriacei ronchesi non hanno permesso tutto questo ed il bottino è stato il loro. In gara 1 i New Black Panthers ripropongono il grande Andrea Cossar come partente, che risponde con una prestazione maiuscola: 7 inning, 7 valide, 3 basi ball e 6 strike out. Padova però sfrutta gli errori difensivi dei ronchesi e, a dispetto dell'unico punto concesso da Cossar, mette da parte un vantaggio di 3 a 0 al settimo. Poi all'ottavo un colpito di Trobec seguito dal doppio di Santin vale il 3 a 1. Il nono si apre con il doppio di Zamò, ma è la difesa padovana a propiziare il pareggio. Il punto decisivo arriva su un fuoricampo a sinistra di Trobec, ma saranno ben 5 le valide dei ronchesi per 4 segnature che scavano il divario finale, con un Petralia che negli ultimi 3 inning affronta il numero minimo di 9 battitori senza concedere nulla e mettendo a referto 5 eliminazioni al piatto. Il secondo appuntamento vede Litzinger al limite della perfezione. Errori difensivi a parte l'unico battitore ad arrivare salvo in base è Massimiliano Sartori che batte un singolo sul primo lancio che vede (terzo in battuta) nel primo inning. Poi più nulla. E sempre nella prima ripresa arriva l'unico punto della partita, con Trobec in base su singolo e poi spedito a casa dal singolo di Cecotti. A Bollate i Rangers riescono a portare a casa una vittoria con il manager Paolo Da Re che, tra infortuni ed assenze per le World Series di Big League, non si può dire certo che non si sia armato di fantasia per riuscire a far quadrare i conti. Addirittura in gara 2 l'interbase Sanchez è stato utilizzato per 6 riprese come ricevitore mentre l'infield contava su un solo giocatore under 40, De Prato nell'inusuale ruolo di interbase. Gara 1 è andata appannaggio dei lombardi per 5 a 4, mentre il secondo appuntamento è stato vinto dai Rangers per 5 a 2. Ad Opicina, dunque, successo pieno per lo Junior Alpina di Trieste che ha avuto ragione del Vicenza per 12 a 0 e per 13 a 3, entrambe al settimo per manifesta inferiorità. Vittoria anche dei Ducks di Staranzano sui Tigers di Cervignano del Friuli per 18 a 13 e 10 a 5, mentre a Verona l'Europa di Bagnaria Arsa superata in gara 1 per 2 a 1, ha avuto ragione nel secondo appuntamento per 5 a 1.

Luca Perrino

Trova Cinema

Tutti i cinema »

In edicola

Sfoglia il Piccolo
su tutti i tuoi
schermi digitali. 2 mesi a soli 14,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana