Menu

la storia

Andrea Petagna finisce nel mirino del Barcellona

Il triestino di 17 anni, attualmente al Milan, visionato dagli spagnoli nel torneo di Amsterdam

TRIESTE. Andrea Petagna ora sogna in blaugrana. Continua davvero a stupire il talento triestino in forza agli Allievi Nazionali del Milan. Il centroavanti cresciuto nelle file del Domio è stato seriamente preso di mira dagli emissari del Barcellona. L'ultima occasione nella quale Petagna jr si è messo in luce dinanzi agli occhi degli ossservatori del club catalano è stato la "Aegon Future Cup", il torneo pasquale andato di scena ad Amsterdam dove decine di talent scout hanno potuto visionare i migliori talenti presenti alla manifestazione riservata agli Under 17.

Alle kermesse ha preso parte anche Andrea, autore di un'ottima prestazione soprattutto contro i pari età del Bayern Monaco.

Nipote d’arte - suo nonno era Francesco Petagna, una delle bandiere della Triestina degli anni 50’ e 60’ con ben 274 presenze all’attivo con la maglia rossoalabardata – il giovane Andrea che il 30 giugno prossimo compirà esattamente 17 anni è un numero 9 molto forte fisicamente, abile nel gioco aereo e dotato di un'ottima tecnica individuale. Nell'ultimo match di campionato il Milan allenato da Omar Danesi ha espugnato agevolmente il campo del Vicenza anche grazie ad una doppietta nella ripresa firmata proprio dal talento triestino.

Petagna è approdato in maglia rossonera dopo una lunga trafila nel nostro calcio regionale.

Cresciuto calcisticamente nelle file del Domio proprio grazie ad un torneo organizzato dalla stessa società di Mattonaia Andrea si mette in luce tanto da essere chiamato dall’Itala San Marco che lo porta a Gradisca d'Isonzo.

Anche qui non tarda a primeggiare e in un torneo organizzato a Misano Adriatico alcuni osservatori del Milan posano gli occhi su

di lui invitando il giovane a trasferirsi alla Virtus Corno. Il sodalizio friulano è una “costola” del Donatello, e proprio in quest’ultima squadra Andrea trova la sua consacrazione prima di cimentarsi nell'avventura milanese, sponda rossonera, naturalmente.

Riccardo Tosques

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro