Quotidiani locali

Vai alla pagina su Giro d'Italia 2018
Il Colle delle Finestre venerdì si farà

Il Colle delle Finestre venerdì si farà

Nonostante anche i 7 metri di neve in quota tappoine salvo, ma limitazioni per gli spettatori per il pericolo slavine

ISEO. È la Cima Coppi e, nonostante i sette metri di neve ancora presenti in alcuni punti a lato della strada, il Giro, salvo cataclismi, lo affronterà venerdì. Via libera dunque dalla Prefettura di Torino al Colle delle Finestre, 2.178 metri di quota sopra Susa e verso il Sestriere.

Quattromila e cinquecento metri di dislivello che, oltre all’iniziale Colle del Lys, da Venaria prevedono anche l’arrivo allo Jafferau sopra Bardonecchia dopo 184 km. Domani ci sarà la tappa regina del Giro, forse l’ultimo ostacolo tra Yates e la rosa.

Ecco perché si è fatto di tutto per garantire lo spettacolo. Ma la neve ancora abbondante e il meteo instabile anche venerdì secondo le previsioni inducono alla

prudenza.

Ecco perché, causa pericolo slavine, alcune zone in quota saranno interdette ai tifosi. Il Colle delle Finestre con lo Zoncolan è la salita icona del Giro: pendenza costante di 9 km per 18 km. Ma nella seconda metà la strada è sterrata, la magia del valico piemontese.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro