Quotidiani locali

Cronaca italiana, le storie del 17 febbraio 2018

La lettera di Andrea Bocelli al figlio che si è laureato; il diciassettenne che dopo un delicato intervento a Pavia tornerà a giocare a calcio; la Curia che sempre a Pavia cancella un concerto di Povia. Le storie di oggi dai giornali del Gruppo Gedi

In coma dopo un pugno al volto: colpito per delle avances alla fidanzata
Firenze. Un uomo di 39 anni è ricoverato in coma all'ospedale di Careggi dopo essere stato aggredito nella notte di giovedì 15 febbraio in piazza Santa Trinità. Le sue condizioni sono gravi e la prognosi riservata. Il suo aggressore, 40enne, italiano, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto dalla polizia. (Il Tirreno)

Colpita da meningite, viene fatta partorire: salvati madre e neonato
Torre del Lago (Lucca). La donna è stata sottoposta a un cesareo d’urgenza subito dopo la diagnosi. Il marito: "I medici mi hanno detto che me li riportavano. Sono stati di parola" (Il Tirreno)

La Curia cancella il concerto di Povia
Inopportuno, da rimandare. Lo ha deciso il vescovo Corrado Sanguineti, se ne è fatto interprete un comunicato della Curia. Lo spettacolo "Invertiamo la rotta. Musica e cose che non ti dicono in tv", scritto e interpretato dal cantautore Giuseppe Povia e dall'avvocato Gianfranco Amato, in programma stasera al teatro Don Bosco, non si farà. La presenza di Gianfranco Amato, segretario nazionale del Popolo della Famiglia, movimento politico nato da una costola del comitato che ha organizzato i Family Day in piazza San Giovanni e al Circo Massimo a Roma, ha creato preoccupazione (La Provincia Pavese)

Storie. "Non respiravo più, sono vivo grazie a un intervento al San Matteo"
Un altro straordinario intervento chirurgico al policlinico San Matteo, nel centro di Chirurgia cardiopolmonare. Salvato un 17enne di Matera: non respirava più, ora tornerà a scuola e a giocare a calcio. (La Provincia Pavese)

L ettera di Bocelli al figlio neolaureato: "Ti ho lodato poco, hai guadagnato tutto sul campo"
Il tenore non è potuto essere alla cerimonia e ha mandato parole ricche di significato al suo "Amossino":"Ti voglio urlare forte una parolina universale: bravo!" (Il Tirreno)

Il maestro: "Così faccio amare la matematica"
Alle elementari insegna che la Matematica si può imparare al volo giocando. Con il suo metodo definito “analogico” Camillo Bortolato è il pedagogista e maestro trevigiano che per primo è riuscito a rivoluzionare l’apprendimento della materia a scuola. E lo spiega in un libro: “Lettera a un bambino che non ama la matematica”. (La Tribuna di Treviso)

Mostra egizia a Jesolo. Arabi senza sconti
Promozioni ai visitatori di lingua araba al Museo egizio di Torino. La notizia arriva fino a Jesolo, dove gli organizzatori della mostra sull’antico Egitto sono alle prese con le richiesta di molti visitatori di lingua araba - una ventina, perlopiù di origine egiziana - che chiedono sconti. Ma Jesolo non è Torino e il biglietto va pagato intero. (La Nuova Venezia)

Giudice straccia le multe dell’autovelox in tangenzionale a Padova
In attesa di conoscere le motivazioni, il Comune di Albignasego annuncia ricorso contro l’annullamento delle sanzioni  (Il Mattino di Padova)

La cerva con l’indigestione si rifugia nel tabià
Una cerva colpita da indigestione si è rifugiata nel portico di un tabià di Fornesighe poco lontano dalla casa del sindaco di Val di Zoldo ed è rimasta lì per ore. Suscitando la curiosità dei residenti e degli utenti di Facebook (Corriere delle Alpi)

Crea in casa una scuola per studiare il Corano, ma durante le lezioni prende a bastonate i bambini
Maniago, 33enne indagata per maltrattamenti. Ripetute le punizioni corporali inferte agli alunni, tutti di nazionalità bengalese e di età compresa tra i 3 e i 10 anni (Messaggero Veneto)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro