Quotidiani locali

Genitori-nonni, la Cassazione chiude il caso: "La loro bambina deve essere adottata"

I genitori, di 63 e 74 anni, sono considerati "incapaci di comprendere i bisogni emotivo affettivi e pratici" della bambina

La Cassazione ha confermato l'adottabilità della bimba nata nel 2010 da una coppia di genitori anziani di Casale Monferrato ritenendoli incapaci "di comprendere quali siano i bisogni emotivo affettivi e pratici" della bimba, e risultando il padre "totalmente dipendente" dai desideri della moglie "chiusa in un processo narcisistico".

Genitori-nonni, Melita Cavallo: ''Giudicati inadatti all'adozione già prima della nascita della bimba'' L'età dei "genitori-nonni" di Casale Monferrato nella storia della loro bimba data in affido a un'altra famiglia c'entra relativamente. Così la pensa l'ex Presidente del Tribunale dei Minori di Roma, Milano e Napoli Melita Cavallo. Che ricorda: "La coppia era stata giudicata inadatta all'adozione nazionale e internazionale. Poi la donna a 57 anni praticò l'inseminazione artificiale eterologa, che ai tempi era vietata per legge. Il rapporto madre figlia venne messo sotto osservazione a lungo in ospedale. E solo in seguito ci fu l'elemento scatenante dell'allontanamento della piccola per la denuncia per abbandono di minore a 18 giorni di vita". Accusa dalla quale i genitori vennero pienemante assolti. Spiega Cavallo: "I giudici dei minori devono guardare all'interesse del bambino anche a costo di causare un grande dolore agli adulti"intervista di Giulia Santerinimontaggio Marzia Morrone

Con il verdetto depositato oggi - 14 febbraio - la Suprema Corte ha confermato la sentenza emessa dalla Corte di appello di Torino nel 2017 nel processo di secondo grado-bis.

leggi anche:



Marito e moglie Gabriella Carsano e Luigi Deambrosis, 63 anni lei e 74 lui, avevano presentato ricorso in via straordinaria: la Cassazione a giugno 2016 aveva annullato con rinvio il giudizio di adottabilità.

La Cassazione inoltre sottolinea che padre e madre pur non presentando "caratteristiche di emarginazione sociale, culturale ed economica" e pur avendo collaborato con le "indicazioni" dei servizi sociali, hanno riportato "valutazioni tecniche", emerse nei giudizi di merito, "univocamente negative in ordine all'idoneità genitoriale". Gli ermellini aggiungono inoltre che la valutazione della vicenda, e la decisione finale di dichiarare l'adottabilità della bimba, non è stata centrata "esclusivamente" sull'episodio di abbandono in auto della piccola per qualche minuto, né solo sull'età di padre e madre, dal momento che le indagini svolte si sono arricchite di "numerosi ulteriori elementi".

Bimba tolta ai genitori-nonni, lo psicologo: 'Un giorno dovrà conoscere tutta la sua storia" "La bambina ormai da parecchi anni sta con la famiglia affidataria. Sarebbe problematico tornare indietro". Questa l'opinione di Massimo Ammaniti, professore di psicopatologia dell'età evolutiva, in merito alla decisione della Corte d'Appello di Torino che ha confermato l'adottabilità della bambina nata dalla coppia di "genitori-nonni" di Casale Monferrato (75 anni lui, 63 lei). Ma lo psicologo aggiunge: "Bisognerebbe trovare una soluzione che faccia coesistere i genitori biologici con quelli affidatari o adottivi. E poi un giorno va ricostituita la verità storica della sua nascita, la figlia dovrà conoscere i suoi genitori biologici". A monte di tutta questa vicenda, un allontanamento della piccola dalla famiglia di origine in seguito a una denuncia di abbandono dalla quale madre e padre biologici furono pienamente assolti"intervista di Giulia Santerinimontaggio Marzia Marrone


Ad avviso della Cassazione la "complessiva valorizzazione e valutazione" di tutti gli elementi raccolti nei processi di merito costituisce un nucleo "incensurabile". Per la complessità della vicenda, la Suprema Corte ha compensato le spese di giudizio tra i genitori "anziani" e il tutore provvisorio della bimba.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori