Quotidiani locali

Cronaca italiana, le storie del 20 aprile 2017

Il Friuli offre il matrimonio a due sposini della provincia di Macerata colpiti dal terremoto; in provincia di Ferrara continua la caccia a Igor; il racconto dei genitori che avevano portato i figli nell'Asl di Treviso dove un'infermiera fingeva di fare i vaccini; i detenuti del Due Palazzi di Padova che si organizzano in un parlamento. Le storie dai giornali del Gruppo Espresso

Promessi sposi colpiti dal terremoto in Centro Italia, il Friuli offre il matrimonio
Alessandro e Valery coroneranno sabato il loro sogno d’amore e si uniranno in matrimonio. Il loro, però, non è un matrimonio qualunque: è quello di due giovani innamorati al quale il terremoto ha portato via tutto. Residenti in provincia di Macerata, erano stati costretti a ritirare le pubblicazioni di matrimonio a causa del sisma del 24 agosto scorso. L’idea di uno chef di Valeriano, 9 aziende hanno aderito all’iniziativa. Catering, fiori e bomboniere sono made in Udine. (Il Messaggero Veneto)

Ferrara, blitz in casa a Marmorta: c’è sangue, forse di Igor
Continua la caccia a Igor. Blitz in una casa di Marmorta, dove è possibile sia stato ospitato l'uomo ricercato per gli omicidi di Budrio e Portomaggiore. Le famiglie delle case vicine sono state fatte sgomberare e sono arrivati i tecnici del Ris. Dell'uomo, però, nessuna traccia. (La Nuova Ferrara)

La casa va all'asta, la incendia
Cadelbosco Sopra (Reggio Emilia). Un incendio ha quasi distrutto un’abitazione a due piani. I carabinieri hanno arrestato il proprietario, ora ai domiciliari: ha confessato di avere causato l'incendio della casa che era stata messa all’asta. (Gazzetta di Reggio)

Treviso. Finte vaccinazioni, "Mi chiedevano se mio figlio avesse pianto"
Sono partite le prime telefonate da parte dell’azienda sanitaria Trevigiana ai genitori dei piccoli che potrebbero non aver ricevuto il vaccino. Il racconto dei genitori che avevano portato i figli a fare i vaccini (La Tribuna di Treviso)

Un parlamento per i carcerati
Padova. Al Due Palazzi i detenuti eleggeranno a fine aprile i propri rappresentanti chiamati a confrontarsi
con l'amministrazione. Lo ha annunciato Ornella Favero, fondatrice e direttrice di “Ristretti Orizzonti”. (Il Mattino di Padova)

Otzi, nuova teoria sulla sepoltura
Padova. Quella di Ötzi, “uomo del Similaun”, è una storia da riscrivere: la tesi più conosciuta privilegia l’ipotesi di un antico delitto: il guerriero sarebbe caduto ad alta quota in un agguato, morendo sul posto e venendo ricoperto da coltri ghiacciate. Ma nel tempo è stata elaborata una seconda teoria della tomba, secondo la quale il guerriero sarebbe morto ad alta quota, poi portato altrove dalla sua tribù e infine nuovamente deposto dove poi è stato ritrovato, con una sepoltura formale (Il Mattino di Padova)

Il microfono di Piero Pelù, che ferì un modenese, all’asta per aiutare gli autistici
La “microfonata” che alcune settimane fa, durante un concerto dei Litfiba a Milano del 31 marzo scorso, ha causato una ferita a un piede di uno spettatore si conclude con un’asta: tutti i proventi dalla vendita - che parte da 300 euro e dura un paio di settimane - andranno a favore dell’associazione Aut Aut di Modena che si occupa di autismo. (Gazzetta di Modena)

Cinquanta malati: la Regione ci paghi la cannabis terapeutica
I pazienti associati all'Amrer, l'associazione

dei malati reumatici dell'Emilia-Romagna, finora hanno dovuto pagare di tasca propria i preparati galenici a base di cannabis, arrivando a spendere da 150 a 400 euro al mese. Adesso chiedono che la Regione si accolli la spesa per fornire loro i farmaci equivalenti. (Gazzetta di Reggio)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics