Quotidiani locali

Cronaca italiana, le storie del 14 ottobre 2016

La gaffe del consigliere di Trieste sull'Islam; gli zaini troppo pesanti degli alunni toscani; l'orso trovato morto in Trentino. Le storie dai giornali del Gruppo Espresso

Gaffe del consigliere leghista sull'Islam
Trieste. Fabio Tuiach, consigliere comunale vicecapogruppo della Lega nord, in un post su Facebook accosta la religione musulmana alla pedofilia. Nel suo mirino è finito direttamente Maometto con parole blasfeme. (Il Piccolo)

Zaini per gli alunni troppo pesanti, la campagna de Il Tirreno
In tutte le scuole elementari e medie della Toscana (ma il caso è nazionale) gli zaini degli stuenti continuano  a pesare troppo. Il dibattito è antico. Tanto che nel 2009 il Ministero dell’istruzione ha pubblicato un documento riportando le raccomandazioni del Consiglio superiore di sanità, ossia che il peso degli zaini non dovrebbe superare il 10-15 per cento del peso dell’alunno che lo indossa. E la variabili dipendono dalle caratteristiche fisiche dell’alunno. Eppure quelle raccomandazioni vengono disattese puntualmente. Gli zaini superano spesso il 20% del peso del bimbo. (Il Tirreno)

Uscita dalla scuola media. Il provveditore ai presidi: "Anche alle medie servono i genitori"
Mantova. Dopo il caso di Cavriana, dove la dirigenza della media ha informato i genitori che non è più possibile far uscire i ragazzi dalla scuola se non c’è mamma, papà o altro maggiorenne indicato dai familiari ad attenderli,  l’argomento è stato affrontato nel corso della riunione di Patrizia Graziani, provveditore a Mantova (reggenza) e a Bergamo (titolare) con  l’associazione delle scuole mantovane. La Graziani ha dato un’indicazione precisa: formare in ogni istituto comprensivo una commissione che valuti i rischi legati all’uscita dei ragazzi dalle scuole medie. (Gazzetta di Mantova) 

La storia. "Perseguitati da anni dall'ex della figlia"
Mantova. Due quarantenni dell’Alto Mantovano, genitori di una ragazza poco più che ventenne, sono piombati in un incubo da quando la figlia, qualche anno fa, ha incontrato e poi lasciato un ragazzo che, con il tempo, si è rivelato un molestatore seriale. Decine e decine le denunce presentate alle forze dell’ordine dal 2011 a oggi, ma per gli enti che amministrano la giustizia è un'ipotesi, un’idea non supportata da prove concrete. Intanto i soprusi da parte dello stalker, ai danni della ragazza sono iniziati anche nei confronti dei genitori: telefonate, pedinamenti, danni all’auto e alla casa. L'appello: "A chi ci dobbiamo rivolgere?" (Gazzetta di Mantova)

Ferrara si riappropria della torre dei sisma
Ferrara. Da oggi si può accedere al punto più alto del Castello della città, ricostruito dopo il terremoto del 20 maggio 2012 (La Nuova Ferrara)

Trovato morto un orso nei boschi nella val di Non
Trento. Un altro orso è stato trovato morto nei boschi della val di Non, a monte dell’abitato di Lover. Il corpo era in avanzato stato di decomposizione: saranno i veterinari dell’Istituto zooprofilattico delle tre Venezie a stabilire il periodo della morte e soprattutto le cause (Il Trentino)

Ospita profughi, si uccide dopo la protesta
Motta di Livenza (Treviso). Aveva accolto nella sua pizzeria sedici richiedenti asilo. Ma l’accoglienza aveva suscitato la protesta leghista con una manifestazione. Ieri l’uomo, un rumeno, vincitore del bando della prefettura per l’accoglienza dei migranti, è stato trovato impiccato nel suo locale. (La Tribuna di Treviso)

Cambia la maestra, piangono tutti
Cadelbosco Sopra (Reggio Emilia). Le mamme

degli scolari della elementare hanno trovato i loro bambini piangenti. Colpa della notizia che una delle loro amate maestre era stata trasferita ad altra classe. Tutto per effetto del decreto “Buona scuola” che ha forzatamente spostato una maestra proveniente da lontano

 

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro