Quotidiani locali

Cronaca italiana, le storie del 22 settembre 2016

La disperazione di una coppia di anziani costretta ad occupare una casa popolare libera, e il racconto della nonna di 90 anni in volo per amore sulle Alpi Apuane. Nozze solo grazie al giudice per due giovani di diversa fede religiosa, e la situazione nelle scuole del nord-est dove si denuncia la mancanza di insegnanti. Queste alcune delle storie odierne dei quotidiani locali del Gruppo Espresso

Lei marocchina, lui italiano sposi solo grazie al giudice
Trento. Nozze vietate dal consolato per motivi religiosi. Esclusa la via di una finta conversione, parte la battaglia legale. E alla fine il tribunale dà il via libera a Fatima. «Ho lottato anche contro la mia famiglia» (Il Trentino)

Reggiana di 50 anni filmata dall'amante mentre fanno sesso e ricattata
Reggio Emilia. Dopo la disperata denuncia della donna: i carabinieri di San Polo d’Enza sono risaliti al ricattatore e gli hanno sequestrato il video che aveva registrato (Gazzetta di Reggio)

A 82 anni sfonda e occupa una casa. “Mia moglie è malata”
Livorno. Franca Argenti, 75 anni e un inizio di Alzheimer in atto, non ne poteva più di all’ex Asl di via San Gaetano, in due stanze ricavate dove c’erano gli uffici di coordinamento della salute mentale dell’adolescenza, senza doccia, con un wc di fortuna installato nel terrazzino esterno. E così suo marito Calogero Gucciardo, 82 anni e mezzo, due bypass, martedì sera ha preso il coraggio a quattro mani, ha caricato un letto e un materasso sull’Ape celeste, ha raggiunto un alloggio popolare libero e ha sfondato. Ma è stato costretto allo sgombero. (Il Tirreno)

Rubinetti a secco? Va a cena fuori e porta il conto a Publiacqua
Pistoia. A San Pierino Casa al Vescovo manca l'acqua da diversi giorni. E lui non ci pensa due volte: presenta il conto della cena a Publiacqua. Un gesto insolito, frutto della rabbia contro un servizio pagato e non garantito. (Il Tirreno)

Finge il suicidio per poter rubare in ospedale
Padova. Finge il suicidio per farsi ricoverare in ospedale per poter così derubare gli altri pazienti. Ovviamente non l’ha ammesso lui - che comunque in psichiatria ci è finito e per questo è stato allertato il posto di polizia dentro al policlinico - ma “parlano” i suoi precedenti che raccontano, senza ombra di smentita, che negli ultimi anni la sua tecnica è proprio questa. (Il Mattino di Padova)

Nonna di 90 anni in volo per amore sulle Alpi Apuane
Stazzema. È stato il regalo di compleanno dei familiari dell’anziana che ha sorvolato i luoghi frequentati da giovane col marito (Il Tirreno)

L’idea dell’ex sindaco «Profughi al lavoro nella cava Pirossina»
Castiglione delle Stiviere Sante de Padova.  «Nel nostro comune al momento ci sono circa 30 profughi rifugiati. Vorrei proporre una serie di lavori che si potrebbero realizzare grazie alla loro collaborazione. Mi riferisco, in particolar modo, alla manutenzione e alla piantumazione di aree attualmente boschive e altre sulle quali si può intervenire con nuovi inserimenti». (Gazzetta di Mantova)

I MoonBoot? Un’opera d’arte
Causa intentata da “Tecnica”. La sentenza del tribunale di Milano: opera creativa e modello inimitabile. Non è solo la storia della calzatura dopo sci a decretarlo, ma a stabilirlo è il Tribunale di Milano, sezione specializzata in materia di proprietà industriale, a conclusione della causa intrapresa da Tecnica Group a protezione del modello (La Tribuna di Treviso)

In Fvg la “Buona scuola” fa flop. Lezioni a orario ridotto per l’assenza di prof
Trieste. Da Udine a Trieste diversi istituti non riescono ancora ad andare a regime. Ma il direttore regionale non ci sta: «Devono organizzarsi meglio» (il Piccolo)

«Carrefour a orario corto? No, faremo più controlli»
Il sindaco di Mantova interviene sui bivacchi notturni attorno al market. Confcommercio si affianca nel sostenere che il supermercato aperto di notte crei un problema di sicurezza perché alimenta il bivacco di

alcolisti, di senza tetto e di un gruppetto di ragazzi nemmeno ventenni che ha scelto la zona come luogo di ritrovo notturno. L’ipotesi di una chiusura anticipata dell’unico supermercato aperto 24 ore su 24 in città trova la ferma opposizione del sindaco Mattia Palazzi (Gazzetta di Mantova)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro