Migranti: Serracchiani, Kurz sostenga lavoro Minniti in Africa

Trieste, 19 giugno - "Il lavoro fatto dal ministro Minniti in Africa deve essere sostenuto con maggior decisione anche da chi, come il ministro austriaco Kurz, è favorevole a centri per rifugiati fuori dall'Europa".

Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, commentando le dichiarazioni del ministro degli Esteri austriaco, Sebastian Kurz, oggi a Lussemburgo.

"L'Italia sta svolgendo un ruolo fondamentale in Libia, per ora da sola, ma - ha continuato Serracchiani - bisogna che su quell'area l'intervento sia sostenuto dall'Unione europea attraverso investimenti che non potranno essere inferiori a quelli utilizzati per sterilizzare la rotta balcanica".

"Una maggiore e più efficace collaborazione con i Paesi del sud del Mediterraneo - ha evidenziato la presidente Fvg - è importante per raffreddare la rotta marittima come è stato fatto con quella balcanica, ma anche la riforma del trattato di Dublino è una delle priorità per provare a gestire razionalmente il fenomeno delle migrazioni".

Per Serracchiani "deve essere chiaro a tutti che l'Italia non può sostenere il peso dell'inerzia politica di un'Europa che non ha saputo prevenire un fenomeno montante e che ora vede Paesi rifiutarsi di accettare i ricollocamenti. Per questi, se non cambiano direzione, è giusto che si applichi la procedura d'infrazione".

ARC/COM/fc

fonte: Agenzia di informazione della Regione Friuli Venezia Giulia


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista